Menu
A+ A A-

L'IMPROVVISAZIONE TEATRALE

L’Improvvisazione Teatrale è una disciplina comunemente fraintesa. Per molti è approssimazione e impreparazione, per alcuni è unicamente comicità o leggerezza.

Per CambiScena l’Improvvisazione Teatrale è creare storie e personaggi, ambienti ed emozioni senza seguire un copione, senza scenografie o costumi, senza canovaccio ne suggeritore. 
E' interpretare “sul momento” grazie alla fantasia, alla spontaneità, all’interazione e all’ascolto.
E' l’arte di scrivere sul foglio bianco della scena senza programmare, ma costruendo-facendo.
E' ispirazione data dalla musica, dal corpo, dalla parola e dalla mente di gruppo.

Ogni processo artistico-creativo inizia con l'improvvisazione e il Teatro di Improvvisazione porta all'estremo questo concetto materializzando direttamente sulla scena il criterio del "qui ed ora" utilizzando tecniche teatrali e meccanismi specifici attraverso i quali l'attore assume contemporaneamente il ruolo di regista-autore di sé stesso e del gruppo.

Se l’immaginario comune spesso accosta improvvisazione a imprecisione e superficialità, questa disciplina è nella realtà tutt’altro che improvvisata, essa richiede infatti preparazione, applicazione e molta pratica .

La creazione estemporanea di una regia teatrale condivisa e il raggiungimento di un alto livello di ascolto e di affinità con il gruppo con il quale si lavora, sono l'inizio e la fine del processo di messa in scena improvvisata, ovvero l'essenziale e l'irrinunciabile fondamento di questa disciplina.

Un attore è tale se esiste un pubblico, e nel teatro di improvvisazione è proprio lo spettatore a diventare parte integrante del gioco creativo intervenendo nelle storie e nei personaggi, diventando uno stimolo continuo, necessario ed essenziale della performance istantanea.

L'improvvisazione quindi non solo disciplina propedeutica alla messa in scena di uno spettacolo su testo ma direttamente materia prima sul palcoscenico, portata come protagonista di un evento unico e irripetibile e magico proprio per questo.


 

Torna in alto