Menu
A+ A A-

Claudia Gafà

Per lei il sipario si alza nel 2003 quando si appassiona al teatro preparando un esame per la laurea al DAMS.
Riempie la sua valigia d’attrice grazie agli insegnamenti di Fabio Mangolini, Michele Monetta, Roberto Cuppone, Bruno Lovadina, Danio Manfredini, Gianni Conversano, Silvia Paoli, Stefano Pagin, Natalino Balasso, Alessio Pizzech, Giuliana Musso, Sara Armentano, Roberto Turchetta, Matteo Belli e Stefano De Luca. La sua formazione nel mondo dell'improvvisazione teatrale è accompagnata, tra gli altri, dalla compagnia bolognese Teatro a Molla, Alberto di Matteo, Daniele Marcori, Yves Roffi, Barbara Klehr, Jim Libby, Omar Galvan, Ralph de Rijke, Javier Cura, Sean Mc Cann, Rama Nicholas, Yann Van Den Branden, Per Gottfreddson, Marta Borges, Patti Stiles, Randy Dixon. Ha inoltre frequentato la scuola per attori di Bel Teatro di Padova, la Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale e l’Accademia Teatrale Veneta.
Recita in performance di teatro di strada, animazioni e cene con delitto, spettacoli musicali, cortometraggi, commedie brillanti, testi teatrali classici e contemporanei e in produzioni indipendenti di teatro d'autore. Tra il 2016 e il 2017 viene scritturata come attrice nella produzione della compagnia Theama Teatro di Vicenza “Fiore di cactus”.
Dal 2009 è responsabile organizzativa, co-fondatrice, vice-presidente, regista, docente e attrice per l'associazione culturale CambiScena di Padova e dal 2015 ne cura la direzione didattica. Lavora come formatrice per l’associazione nazionale Improteatro e recita in spettacoli di teatro d'improvvisazione in Italia e all’estero. Con la compagnia Quinta di copertina realizza e porta in scena uno spettacolo di improvvisazione teatrale ed edutainment sul teatro di W. Shakespeare.
Collabora inoltre come docente, regista e consulente teatrale con aziende, scuole, compagnie e gruppi teatrali (ImproSchegge, Theama Teatro, Officine Guitti, UILT, H-Farm, Digital Accademia, ecc).

SITO: http://gafaclaudia.wordpress.com/



-----------------------------------
Leggi tutto...

LA FORMAZIONE

CORSI DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE

Con i CORSI DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE, l'Associazione Culturale CambiScena ha come interesse e scopo la formazione di aspiranti improvvisatori, specializzati del teatro estemporaneo, amanti della scena e appassionati di un teatro creativo, innovativo e dinamico. Il corso mirerà prevalentemente a sviluppare gli aspetti che sono indispensabili per affrontare la pratica dell'improvvisazione teatrale:

  1. CREATIVITA': non è solo libero sfogo della fantasia, peraltro abbondantemente stimolata attraverso esercizi di ginnastica mentale, ma capacità di dare una struttura mentale libera da preconcetti e funzionale alla coerenza e comprensione del messaggio;
  2. COMUNICAZIONE: improvvisare con altre persone significa innanzitutto rapportarsi con soggetti di cui non si conoscono le intenzioni ma con i quali si deve riuscire a mettersi in relazione a più livelli (corpo/mente/emozioni) in maniera tale da poter essere compresi e comprendere;
  3. ASCOLTO: (dell'altro e della situazione generale):arrivare ad una capacità percettiva più sviluppata che permetta di intuire e comprendere le intenzioni dell'altro e di se stessi attraverso gli atteggiamenti verbali, fisici, emotivi, al di là quindi delle sole manifestazioni più evidenti;
  4. DISPONIBILITA':presupposto imprescindibile che riguarda l'atteggiamento di totale apertura all'altro e alla situazione che ogni persona deve avere per relazionarsi nelle situazioni in cui ci si viene a trovare. Con il tempo si acquisisce anche la capacità di distinguere quando è il caso di mettere in atto meccanismi di difesa in situazioni in cui può essere un rischio l'esporsi troppo;
  5. L'INTEGRAZIONE: nel momento in cui si riesce a stabilire una reale comunicazione è necessario integrarsi con l'altro in una relazione dinamica che vada verso un superamento creativo delle rispettive posizioni originarie.

I corsi si suddividono in:
1° anno: Apprendimento delle tecniche di base. Gestione del gruppo e sviluppo dell'improvvisazione come strumento ludico. Lavoro sulla fiducia e sulla cooperazione, come nucleo per la creazione di storie.
2° anno: L'improvvisazione come prolungamento della fantasia. Tecniche d'analisi di una storia. Controllo delle proposte orientate alla "pulizia" dell'improvvisazione. Primo approccio con i format d'improvvisazione.
3° anno: Estensione dei meccanismi creativi e perfezionamento delle tecniche d'improvvisazione orientate al palcoscenico. Gestione istintiva dell'ascolto e del meccanismo creativo irrazionale.
Amatori: Analisi dei format d'improvvisazione e loro studio. Preparazione specifica per lo spettacolo e per l'interazione con il pubblico. Possibilità di partecipare a spettacoli d'improvvisazione amatoriali

WEEK'N DEMO



workshop di improvvisazione teatrale per principianti
Un week-end intensivo per iniziare a conoscere l'improvvisazione teatrale per avvicinarsi a questa disciplina attraverso il gioco e la spontaneità sperimentando l’interazione con il gruppo e mettendo alla prova la propria fantasia. Il “demo” dell’improvvisazione teatrale in un’atmosfera divertente e alla portata di tutti!
PROVA L'IMPROVVISAZIONE!!!
 
GIOCO DAL VIVO
LABORATORIO - I° e II° ciclo della Scuola Elementare
Percorso ludico-formativo, per classi elementari, di avvicinamento al teatro attraverso l'improvvisazione teatrale ed i suoi meccanismi di ascolto di se stessi e degli altri, integrazione nel gruppo, creatività e fantasia nel "giocare al teatro". Il Laboratorio GIOCO DAL VIVO di Improvvisazione Teatrale, è qui inteso come educazione all'espressione teatrale nella sua forma più viva e istantanea, scopo principale è di stimolare una sensibilità nei confronti del teatro ed in particolare dell'improvvisazione teatrale vista non solo come metodo di formazione bensì come vero e proprio atto scenico.
Obiettivi del laboratorio: - sviluppare la capacità di ascolto di se stessi, degli altri e di ciò che ci circonda - stimolare le capacità creative e la fantasia del singolo - sviluppare e potenziare le capacità comunicative - sviluppare una coscienza ed una padronanza del proprio corpo (voce, movimento…) - gettare le basi per l'alfabetizzazione alla scena attraverso l'improvvisazione teatrale

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Cambiscena utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per permettere la prenotazione agli eventi. Proseguendo nella navigazione acconsenti l'utilizzo dei cookie.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta cliccando qui.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.